Abbiamo incontrato Matilde Davoli (all’anagrafe Matilde De Rubertis) durante il warm up della performance live che l’ha vista protagonista alla Stazione Gauss (Pesaro) lo scorso week-end.

Matilde Davoli, che proprio domani festeggerà il suo compleanno, è stata selezionata per la prossima edizione del Primavera Sound, quest’ultima chiamata è l’apice di una serie di date in cui l’artista salentina ha presentato la sua ultima fatica I'm Calling You From my Dreams, un album morbido capace di affacciarsi su vari scenari della musica elettronica e del songwriting, a tratti sembra quasi ammiccare al dream-pop, per poi rintanarsi rigorosamente in uno spiraglio più anglosassone, disco ideale per annusare la fine dell’estate in un luminoso pomeriggio ad Hackney Wick.


Abbiamo incontrato Matilde Davoli (all’anagrafe Matilde De Rubertis) durante il warm up della performance live che l’ha vista protagonista alla Stazione Gauss (Pesaro) lo scorso week-end.

Matilde Davoli, che proprio domani festeggerà il suo compleanno, è stata selezionata per la prossima edizione del Primavera Sound, quest’ultima chiamata è l’apice di una serie di date in cui l’artista salentina ha presentato la sua ultima fatica I'm Calling You From my Dreams, un album morbido capace di affacciarsi su vari scenari della musica elettronica e del songwriting, a tratti sembra quasi ammiccare al dream-pop, per poi rintanarsi rigorosamente in uno spiraglio più anglosassone, disco ideale per annusare la fine dell’estate in un luminoso pomeriggio ad Hackney Wick.


Angelo Sava
marzo, 2016


Angelo Sava
marzo, 2016